Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna San Pellegrino: la funicolare per la Vetta fa "ripartire" anche cinque sentieri

San Pellegrino: la funicolare per la Vetta fa “ripartire” anche cinque sentieri

Cinque sentieri per valorizzare l’area della Vetta, la località vip di San Pellegrino che dal 2 aprile prossimo – dopo oltre 30 anni di inattività – vedrà finalmente ripartire la storica funicolare. Grazie a un contributo del Gruppo di azione locale (Gal) della Valle Brembana, il Comune ha rimesso in sesto e dotato di segnaletica cinque percorsi ad anello che partono proprio dalla funicolare e fanno parte del progetto “San Pellegrino natural green”.

Si tratta del sentiero degi Animali, 1,5 chilometri per 20 minuti, quello Paesaggistico di 1,8 chilometri per mezz’ora di percorso, quello dedicato all’Acqua di 4 chilometri fino alla sorgente del Boione per un’ora, quindi il sentiero dei Borghi di 9,3 chilometri per tre ore e il più lungo Panoramico, solo per escursionisti esperti, di oltre 24 chilometri e 9 ore di camminata.

“Il progetto “San Pellegrino Terme Natural Green ” – spiega l’assessore alla Valorizzazione del territorio Michele Pesenti, presidente anche di Visit Brembo – ha terminato la posa di segnaletica e cartellonistica nelle zone del monte Zucco, di Sussia, del pizzo Cerro e della Vetta. A breve saremo al lavoro nella zona Ronco, Foldone, Sornadello e pizzo Grande. Su tutti i percorsi saranno posizionati cartelloni che illustrano caratteristiche storiche, culturali e naturalistiche del luogo”.

La cartellonistica posizionata all’arrivo della funicolare, alla Vetta, con le indicazioni dei cinque sentieri

Venerdì 21 gennaio 2022