Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie e Personaggi Zogno, "L'Orobica" compie 50 anni: 3.000 cantieri, dalla variante fino alla neve...

Zogno, “L’Orobica” compie 50 anni: 3.000 cantieri, dalla variante fino alla neve del Castello Sforzesco

Una storia nata mezzo secolo fa. Era il 1972, una storia di imprese, di costruzioni edili stradali, di passione per il lavoro. “L’Orobica srl” – sede a Bergamo ma “cuore” a Zogno – nasce per iniziativa dei fratelli Carlo, Luigi, Francesco, Giovanni, Felice e Andrea. Oggi amministratore unico è Tullio Carminati. Opera su tutto il mercato nazionale, in particolare Lombardia e Liguria. Fa parte della Cave Group che ingloba anche altre realtà in bergamasca e in Liguria.

Tantissimi anche i lavori in valle, circa 3.000 cantieri: alla variante di Zogno, il capannone di Sonzogni Marmi a Zogno, la Smi, la Bbm a Lenna, la Elatech a Brembilla, la strada di Camanghè. Ma anche il recupero di una porta monumentale in Città Alta o il trasporto della neve al Castello Sforzesco di Milano per i mondiali di fondo, per citare alcuni interventi anche curiosi. Il mezzo secolo dell’azienda – oggi una quarantina di dipendenti – è stato festeggiato sabato 3 dicembre, prima con la celebrazione di una Messa nella parrocchiale di Zogno, quindi con un banchetto da Bigio a San Pellegrino.

“L’Orobica è nata dal’impegno dei fratelli Carminati che dal nulla hanno creato questa solida realtà – dice Tullio Carminati -. Tutto questo è stato possibile anche grazie a nostri tanti collaboratori senza i quali non sarebbe stato possibile arrivare a compiere mezzo secolo di storia”.

La foto di gruppo nella parrocchiale di Zogno – foto di Gianni Gritti

Lunedì 5 dicembre 2022