Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Sabato la Vertical Cat, Domenica l’Arranca Botta

Sabato la Vertical Cat, Domenica l’Arranca Botta

Due appuntamenti che vale la pena rammentare a chi ama inerpicarsi sui sentieri delle nostre Prealpi: due manifestazioni solo apparentemente separate in quanto, per chi parteciperà ad entrambe le gare, verrà stilata una classifica combinata ad hoc. Le gare si svolgeranno nel rispetto delle normative Covid obbligatorie e proprio per questo motivo non saranno disponibili né spogliatoi né docce. Inoltre, secondo il protocollo CSI, verrà richiesta solo la scheda anamnestica firmata e consegnata il giorno della gara mentre, in quanto manifestazione all’aperto, non verrà richiesto alcun Green Pass.

Partenza, transiti ed arrivo dei concorrenti saranno rilevati mediante chip elettronico il cui verdetto sarà insindacabile. Ma a questo punto è doveroso parlare delle gare previste: il prossimo sabato 28 agosto come antipasto la «Vertical CAT», di 7 chilometri e novecento metri con un dislivello di 960 metri, e domenica 29 il piatto forte, il grande ritorno dell’«Arranca Botta», la manifestazione promossa da GSO Boyya, Avis, Aido in collaborazione con A.S.D. Autocogliati, evento che figura tra le competizioni del C.S.I. Bergamo.

Si parte alle 9 dal campo sportivo di Botta di Sedrina muniti di bicchiere o borraccia perché sul percorso sono previsti 4 punti di ristoro con solo liquidi ed uno con cibi solidi nei pressi del rifugio Nido dei Falchi; allo stesso campo sportivo di Botta il ritorno, dopo aver completato un suggestivo percorso di 22 chilometri tra rilievi e sentieri della zona, superando un dislivello di 1200 metri.

Trattandosi di una manifestazione sportiva che si svolge in media montagna con dislivelli in salita e discesa è richiesta un’adeguata preparazione fisica ed il possesso di tessera come Fidal, Runcard, Csi, Csen, oltre a regolare certificazione medico-agonistica in corso di validità.

Martedì, 24 agosto 2021