Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Riapre il rifugio Longo, con i nuovi gestori Mattia e Giulia. Nel...

Riapre il rifugio Longo, con i nuovi gestori Mattia e Giulia. Nel 2023 la festa per i cent’anni

Dopo 11 anni al rifugio Terre rosse in Val Carisole, per Mattia Monaci e Giulia Cattaneo è venuto il momento di iniziare una nuova avventura d’alta quota: da sabato 28 maggio riapriranno, come nuovi gestori, il rifugio Fratelli Longo, sempre in territorio di Carona (a 2.206 metri di quota, nei pressi del lago del Diavolo, sotto il monte Aga). E’ una delle strutture storiche del Cai, costruito nel 1923. Il prossimo anno i festeggiamenti per il secolo. Per ora sarà aperto nei fine settimana, poi dal 12 giugno tutti i giorni. Si prepara anche il nuovo sito Internet: www.rifugiolongo.it.

Il rifugio Longo

Mattia Monaci, 37 anni, di Trabuchello (Isola di Fondra) e la moglie Giulia Cattaneo, 30 anni, di Valleve, con il piccolo Daniele di due anni e il cane Bitter, prendono il testimone da Andrea Berera di Branzi, ora gestore del rifugio Calvi.

“Siamo sicuri che ci verrete a trovare – dicono Mattia e Giulia – e che ritroverete la stessa accoglienza, lo stesso calore e la stessa gentilezza che vi abbiamo dato in tutti questi anni al rifugio Terre rosse. Vogliamo portare qui tanti giovani – continuano – e abbiamo tante idee”. La scelta su Mattia e Giulia è stata operata dall’Alpina Scais di Bergamo (gestore del rifugio Longo da 70 anni), insieme al Cai di Bergamo, proprietario della struttura.

Martedì 24 maggio 2022