Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Kikka alla Camminata di San Giovanni Bianco: lei, tetraplegica, ma con i...

Kikka alla Camminata di San Giovanni Bianco: lei, tetraplegica, ma con i suoi “angeli” scala le montagne (video)

Trentanove anni, dal 2004 tetraplegica a causa di un incidente stradale. In Valle Brembana e non solo, la conoscono tutti per la sua tenacia, per il suo coraggio di andare avanti e non arrendersi mai. Anche di fronte a sogni che sembrerebbero impossibili. Perché lei è paralizzata su una carrozzina dall’età di 21 anni.

Federica Monaci, per gli amici Kikka, di Branzi, ha di nuovo stupito grazie ai suoi “angeli” che l’hanno portata – con la sua joelette (speciale carrozzella da fuori strada a ruota unica) – in mezzo a sentieri, boschi, ponticelli su corsi d’acqua. Domenica 10 aprile, per la terza volta, ha coronato il desiderio di partecipare alla “Camminata di Arlecchino”, giunta alla settima edizione, a San Giovanni Bianco. Ma Kikka e i suoi amici non sono alla prima uscita di questo tipo: nel 2015 uno dei suoi sogni più grandi, raggiunse i Laghi Gemelli, sopra Branzi. Ma, negli anni, Feòerica Monaci è stata accompagnata anche oltre i 2.000 metri sui rifugi delle Orobie.

Domenica 10 aprile il ritorno alla Camminata di Arlecchino a San Giovanni Bianco, con i suoi amici, su tutti Ettore Ruggeri e Marisa Sonzogni, di Poscante di Zogno, che l’hanno accompagnata nelle tre ore e mezza di passeggiata tra boschi e vallette. Gli amici di Branzi, del Cai di Zogno e un gruppo di San Giovanni Bianco (e naturalmente i genitori Maddalena e Luciano). Un percorso di 14 chilometri passando per Cornalita, Oneta, Camerata Cornello e la pista ciclabile della Valle Brembana.

“Kikka aveva il desiderio di ripetere questa esperienza – dice Ettore Ruggeri – e non sono mancati gli amici che a turno hanno manovrato la sua joelette tirata a lucido con i colori dell’Atalanta. Quest’anno ha avuto anche la fortuna di avere il sostegno del gruppo cammino “Pan’gono Pan’gono” di San Giovanni Bianco. Kikka, in questa splendida giornata primaverile, come una regina virtuosa e intrepida con la sua corte al seguito, dopo circa tre ore e mezza, con uno sprint finale, ha tagliato il traguardo ai giardini comunali di San Giovanni Bianco. Per lei una grandissima soddifazione e la gioia per una giornata ancora in mezzo alle montagne”.

Ora Federica è attesa, a giugno, da un altro grande appuntamento, la Camminata neroazzurra dell’Atalanta, che farà con la sua speciale carrozzina elettrica.

Martedì 12 aprile 2022