Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna GiraRifugi e Alpeggi 2021 per rilanciare il turismo

GiraRifugi e Alpeggi 2021 per rilanciare il turismo

Regione Lombardia rilancia il turismo di montagna con il concorso “Girarifugi e Alpeggi 2021”. Iniziativa nata dalla collaborazione tra gli operatori con lo scopo di valorizzare l’ospitalità dei rifugi.

Per partecipare al concorso sarà necessario dotarsi di un’apposita tessera dove sarà apposto un timbro ogni volta che si raggiungerà una struttura aderente all’iniziativa.
I timbri corrispondono a punti assegnati in relazione ai tempi di marcia necessari per raggiungere i rifugi. Ogni 25 punti sarà possibile ritirare dei premi come buoni pernottamento nei rifugi, prodotti tipici e gadget.
La tessera sarà disponibile dal 15 giugno in tutti i rifugi aderenti, nei negozi Df Sport Specialist e sul sito ufficiale dei Rifugi in Lombardia. A supporto del concorso è disponibile la mappa “Girarifugi e Alpeggi” con tutte le informazioni e i contatti per raggiungere i rifugi e gli alpeggi della Lombardia.

Sono 225 le strutture regionali coinvolte tra Rifugi ed Alpeggi, in provincia di Bergamo 29.

Queste le strutture sulle Orobie che aderiscono all’iniziativa del Girarifugi di Regione Lombardia: l’Alpe Azzaredo, nel Comune di Mezzoldo (azienda agricola Mussetti Alessandro), sarà aperto dal 20 giugno all’8 settembre, con ristoro occasionale in malga, l’unico alpeggio che aderisce all’iniziativa della Regione, dove, quindi è possibile avere il timbro per i concorso. Questi, invece, i rifugi: Albani, Alpe Corte Bassa, Balicco, Barbellino, Baroni al Brunone, Benigni, Campel, Capanna 2000, Cespedosio, Coca, Curò, Fratelli Calvi, Fratelli Longo, Gherardi, Grassi, Gruppo alpinistico Cimon della Bagozza, Laghi Gemelli, Magnolini, Monte Poieto, Olmo Rino, Parafulmine, Passo San Marco 2000, Pian de la Palù, Resegone Tagliaferri, Terre Rosse, Valle del Drago e Vivione.

Martedì, 8 giugno 2021