Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News San Pellegrino, sala nell'ex cinema Eden pronta a inizio 2023. Ma mancano...

San Pellegrino, sala nell’ex cinema Eden pronta a inizio 2023. Ma mancano i soldi per gli arredi

Saranno conclusi, presumibilmente, a inizio 2023 i lavori per la sala polivalente dedicata a Davide Astori che il Comune di San Pellegrino sta realizzando nello storico ex cinema Eden. I lavori esterni sono terminati – con la nuova veste rosa della struttura – mentre mancano ancora le parti interne, con ritardi dovuti anche alle consegne dei materiali. Ma poi bisognerà trovare circa 700 mila euro per gli arredi. “Si potrà pensare a un’apertura provvisoria – dice il vice sindaco Vittorio Milesi – ma finché non troveremo i fondi per gli arredi, poltrone comprese, la struttura non sarà pienamente funzionale”.

L’ex cinema Eden di San Pellegrino (un tempo proprietà della parrocchia, ora del Comune) sarà trasformato in sala con 200 posti a sedere. E sarà intitolato al calciatore di San Pellegrino Davide Astori, l’ex capitano della Fiorentina, scomparso nel 2018. Nella sala con 200 poltrone mobili (a piano terra) ci sarà un palco con sistema audiovisivo, che consentirà animazioni in 3D e di realtà aumentata.

Un edificio storico quello del cinema Eden, costruito nel lontano 1883, che ha accompagnato i tempi d’oro della cittadina termale: nel 1964 venne acquistato dalla Curia di Bergamo per contrastare il diffondersi dei locali osé. Quindi la chiusura nel 2001 e la vendita nel 2017 al Comune. Tra il 2003 e il 2005, si ipotizzò anche di ricavarvi appartamenti. Decisione contro la quale furono raccolte circa 1.600 firme. Quindi l’idea di realizzare una sala polivalente.

La nuova sala Astori avrà quindi spazi per esposizioni culturali e co-working. I lavori sono in corso da due anni a cura dell’impresa Brozzoni, per poco più di due milioni di euro (compresi costi di acquisizione).

Lunedì 7 novembre 2022