Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Frana a San Pellegrino, al via la demolizione del macigno di tre...

Frana a San Pellegrino, al via la demolizione del macigno di tre metri cubi

Sopralluogo dei tecnici della Regione nella mattina del 24 ottobre a San Pellegrino dopo la caduta di diversi massi (sabato 22 ottobre) che ha costretto l’Amministrazione comunale alla chiusura della strada che da Pregalleno sale alla frazione di Frasnadello.

I blocchi a difesa delle case

Una ditta specializzata inizierà a demolire il macigno più grande, di circa tre metri cubi, rimasto in bilico sulle reti di protezione. Nel frattempo saranno installati dei cubi di cemento sul tornante della strada sottostante, a protezione sia della viabilità sia delle abitazioni. Nel frattempo il Comune ha inviato una relazione geologica alla Regione per la richiesta dei fondi necessari alla messa in sicurezza: riparazione delle reti danneggiate, allungamento delle stesse reti e bonifica della parete rocciosa instabile da cui sabato mattina si sono staccati i sassi. La nuova strada Pregalleno-Frasnadello (via Scaglia) resterà chiusa al traffico. Frasnadello resta raggiungibile dalla vecchia strada di Piazzo (è stato tolto anche il divieto di transito in via Belotti negli orari di entrata e uscita dalle scuole).

Lunedì 24 ottobre 2022