Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Celti e Romani in Val Brembana: Alessandro Bana porta a San Pellegrino...

Celti e Romani in Val Brembana: Alessandro Bana porta a San Pellegrino il festival “Orobica” (video)

Trent’anni, grafico pubblicitario e un passato da animatore di villaggi turistici, da spalaneve e dipendente dell’aeroporto di Orio al Serio. Ma ora tutto dedito alla sua passione: le rievocazioni storiche, le battaglie, usi e costumi civili e militari dal IV secolo avanti Cristo (la guerra del Peloponneso) fino al 1400.

Alessandro Bana, di Lenna (figlio di Angelo, noto in Val Brembana come insegnante di educazione fisica e maestro di sci), ora porta nella sua terra li primo grande festival della rievocazione storica dedicato alla Bergamasca. Il 23 e 24 luglio, a San Pellegrino, andrà in scena “Orobica. Storia di popoli”, una due giorni fatta di battaglie in costume, campi civili e militari, scene di vita quotidiana delle epoche rappresentate, didattiche su antichi usi del mondo celtico e romano.

Alessandro Bana, vestito da soldato romano del I° secolo dopo Cristo

OSPITE IL DOPPIATORE DI ROBERT DE NIRO

Al centro dell’evento la battaglia del 223 avanti Cristo sul fiume Oglio, tra Romani e Insubri. Un programma ricchissimo di eventi che avrà tra gli ospiti il doppiatore Stefano De Sando, voce di Robert De Niro e John Goodman che proporrà alcuni aneddoti della sua carriera.

Una passione, quella di Alessandro, nata lontano: “Ho iniziato con il modellismo, realizzando diorami del “Signore degli anelli” – racconta – poi ho conosciuto l’associazione “Legio VI Ferrata Aps” di Rimini a cui mi sono associato. E da lì è iniziata la mia avventura anche all’estero, nelle rievocazioni storiche degli antichi Romani: ad aprile sono stato a Nîmes, in Francia a un evento cui hanno assistito diecimila persone. Era “Le Grands Jeux Romains” (I Grandi giochi Romani), una delle più grandi rievocazioni storiche d’Europa, al quale prendono parte centinaia di figuranti. Ma faccio anche didattica, perché questi eventi hanno una grande valenza storica, culturale, turistica. Uniscono la conoscenza con la possibilità di fare spettacolo”.

Lo scorso dicembre una prima “prova” a San Simone di Valleve, con un festival di modellismo. “Da lì – dice Alessandro – ho capito che avrei potuto proporre un vero festival storico anche in valle. San Pellegrino mi ha accolto. Saremo cinque associazioni di rievocazione storica del nord Italia, una quarantina di persone impegnate“. Appuntamento sul viale davanti al Grand Hotel, per un tuffo nell’antica Roma e nel mondo dei Celti.

IL VIDEO dei “Grandi giochi romani” di Nimes a cui ha preso parte Bana

Mercoledì 21 luglio 2022