Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Cuminello: prima salita alla Parete Nord, nuova via chiamata "Cacciatori di Gemme"

Cuminello: prima salita alla Parete Nord, nuova via chiamata “Cacciatori di Gemme”

Pubblicato su Planet Mountain l’articolo sulla prima salita alla Parete Nord del Cuminello

Dopo l’ampio risalto che il nostro Portale ValBrembanaWeb ha dato alla prima salita di una parete Nord inviolata nelle Orobie Valtellinesi, proprio a ridosso dello spartiacque con la nostra Val Brembana, anche la prestigiosa rivista online di alpinismo, Planet Mountain, pubblica un articolo di Marco Serafini sulla nuova via di arrampicata chiamata “Cacciatori di Gemme”.

https://www.planetmountain.com/it/notizie/alpinismo/cacciatori-di-gemme-monte-cuminello-nuova-via-sulle-orobie-valtellinesi.html

Trovare una parete non ancora salita nelle Orobie, sembrava un’impresa impossibile, come del resto riconosce anche Marco:

“Quando mio padre mi disse di aver trovato una parete nuova di cui non c’erano precedenti relazioni, pensai subito a prati verticali intervallati da roccia marcia; su difficoltà così modeste e terreno così pericoloso che nessuno sano di testa ci vorrebbe arrampicare. D’altronde cosa resta da scoprire sulle Orobie, dove le pareti più belle sono così attrezzate che se allunghi il braccio rischi di rinviare la via sbagliata? Restano, per l’appunto, le pareti brutte, pericolanti, erbose, o con avvicinamenti eterni. Percorsi da contendere agli stambecchi, con cui spesso ti ritrovi a dividere la sosta. Eppure dovetti ricredermi quando toccai la base della parete Nord del Cuminello, trovando una pietra levigata come nelle forre dei torrenti e compatta come il granito d’alta quota. Una lavagna di 200 metri”

Ma il padre Luca, da noi intervistato, sembra seguire un’altra linea di pensiero, e dichiara:

“Per trovare gemme occorre cercarle… potrà sembrare ovvio, ma nella ricerca di un angolo ancora non esplorato delle nostre amate Orobie bisogna avere pazienza e determinazione, provare e riprovare. E mettere in campo tutti i mezzi utili e necessari: cartine topografiche, foto satellitari, sopralluoghi per antichi sentieri, foto di colleghi (grazie Maurizio Agazzi!), ricerche sul web, gli Annuari del CAI (Bergamo, Morbegno, Sondrio) e le riviste cartacee più diffuse del secolo passato, e non ultime le mappe geologiche che mostrano i settori di roccia cristallina e metamorfica sparse lungo il crinale occidentale delle Orobie, un vero scrigno di rocce poco conosciute ma molto interessanti per l’arrampicata. Insomma solo battendo a tappeto il territorio abbiamo scovato una gemma come la Parete Nord del Cuminello, che si nasconde agli sguardi umani, celata in una conca glaciale in alta Val Cogola (sfido molti a sapere anche solo che esiste la Val Cogola…). Lì la parete Nord del Cuminello occhieggia con i suoi medaglioni di quarzo incastonati nel mica-scisto che la costituisce in lavagne lisce e monolitiche. Ciò detto non posso non dar ragione a mio figlio Marco quando esprime il suo scetticismo sulla mia capacità di trovare belle pareti nuove su cui tracciare scalate mai salite… certo per trovare una gemma a volte occorre passare prima da molti tentativi frustranti e infruttuosi… bisogna scavare tanta terra per trovare i gioielli! Come tutti i cacciatori di gemme ben sanno!”

Per gli altri report pubblicati nel nostro Portale ValBrembanaWeb e nel nostro Forum si vedano:

https://www.valbrembanaweb.com/redazionale/storie-di-vita-e-di-montagna/25-settembre-2021-superata-per-la-prima-volta-la-parete-nord-della-cima-di-cuminello-video/

https://forum.valbrembanaweb.com/alpinismo-arrampicare-valle-brembana-f125/prima-salita-parete-nord-cima-cuminello-t11750.html

https://forum.valbrembanaweb.com/alpinismo-arrampicare-valle-brembana-f125/cuminello-mistero-della-sosta-strappata-t11751.html

Lunedì, 15 novembre 2021