Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeRedazionaleSportGran fondo di ciclismo: la carica degli oltre 2.000. Tra i vincitori...

Gran fondo di ciclismo: la carica degli oltre 2.000. Tra i vincitori il fratello di Colbrelli

Debutto di successo per il nuovo evento cicloamatoriale a Bergamo: Manuel Senni e Maria Elena Palmisano i vincitori assoluti ma la rivelazione è Tomas Colbrelli, primo sul percorso medio indossando il casco portafortuna di Sonny al Campionato Europeo. Inevitabili alcuni disagi per gli automobilisti nelle valli per lo stop al traffico e i rallentamenti. Tutto si è svolto regolarmente e in sicurezza.

Bergamo ha coronato un sogno, avere un evento dedicato alla bicicletta che possa portare nel mondo il buon nome della città (Capitale Italiana della Cultura 2023) e del suo aeroporto sempre più internazionale. Domenica 14 maggio, alle 7 in punto, il Sindaco Giorgio Gori e l’assessore provinciale Giorgia Gandossi hanno dato il via alla nuovissima BGY Airport Granfondo, nata dall’intesa con l’Aeroporto di Milano Bergamo, partner e title sponsor dell’evento.

Con oltre 2.000 iscritti, la nuova manifestazione ha posto le basi per proseguire nel migliore dei modi una tradizione venticinquennale, aiutata anche dalle condizioni meteo che hanno risparmiato la pioggia per l’intera giornata di gara.

Vincitore assoluto della Granfondo (come nel 2022) il romagnolo Manuel Senni (Team Crainox) che ha fatto il vuoto coprendo i km 162,1 totali in 4h33.27 alla media di km/h 35,566. Alle sue spalle, Loic Ruffaut, francese di Briançon già secondo un anno fa. Federico Pozzecco (MGKVis Dal Colle), terzo a 2.04, ha completato il podio.

Tra le donne, Maria Elena Palmisano (Garda Scott Matergia), pugliese di Lecce ma trapiantata a Brescia, ha sbaragliato il campo.

Sulla distanza breve il migliore è stato Fabio FadiniSonia Opi ha prevalso tra le donne. Ma il risultato più inatteso è scaturito dalla prova sul percorso medio. A vincere è stato Tomas Colbrellifratello minore del più famoso Sonny, ex professionista, già campione europeo e vincitore della Parigi-Roubaix. Tomas per l’occasione ha indossato il casco “europeo” di Sonnycome portafortuna.

“Io pedalo solo da due anni, prima nel tempo libero mi dedicavo al calcio – ha spiegato -. Scoprire la bicicletta mi ha permesso di capire la grande fatica che fanno i corridori veri. Sonny avrebbe meritato più fortuna, ma quello che ha ottenuto in carriera è comunque tantissimo”, ha detto Tomas Colbrelli.

La prova femminile sul “medio” ha visto il successo di Luisa Isonni (Boario).

A conti fatti, il nuovo evento BGY Airport Granfondo è partito con il piede giusto, circondato da ottimismo e dalla convinzione che un progetto simile possa produrre grandi ritorni e diventare davvero strategico per il futuro del turismo in bici a Bergamo e provincia.

Foto Quaranta e Sprint Cycling Agency

Domenica 14 maggio 2023

spot_img