Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeRedazionaleCronacaVal Brembilla, dal 6 marzo lo scuolabus a servizio ridotto. Protestano le...

Val Brembilla, dal 6 marzo lo scuolabus a servizio ridotto. Protestano le famiglie

Sale la protesta a Val Brembilla per le recenti comunicazione del Comune in cui si avvisano le famiglie con bambini che frequentano la scuola dell’infanzia della riduzione del servizio scuolabus a partire dal 6 marzo. “In data 28 febbraio – scrive il sindaco Damiano Zambelli – si è risolto il contratto con la ditta Sonzogni Renato – e nonostante le lunghe trattative non risulta possibile garantire il trasporto scolastico alle medesime condizioni attuali. Fino al 9 giugno il servizio sarà garantito da due scuolabus”. Verranno servite le località di Cavaglia, Tesotti, Lera, Ripevestasso con un bus, quindi Sant’Antonio, Cadamone, Camorone e Laxolo con un secondo bus. I disagi maggiori per Gerosa, distante chilometri dal capoluogo.

L’Amministrazione comunale, quindi “si scusa per i disagi e informa i genitori che è possibile disdire l’iscrizione al servizio di trasporto scolastico” per evitare di pagare la seconda rata.

Sui social, intanto, si sono scatenate le polemiche e le cretiche per la riduzione del servizio.

spot_img