Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Val Brembilla, aperto a Cavaglia il museo sulla tradizione contadina

Val Brembilla, aperto a Cavaglia il museo sulla tradizione contadina

Sono esposti oggetti della tradizione contadina e non solo. Attrezzi, materiali che sembrano usciti da un libro di storia rurale. Domenica 29 maggio, nella frazione Cavaglia di Val Brembilla, è stato inaugurato il museo storico-etnografico con quanto raccolto negli anni da Irma Carminati e Angela Busi. Era il lontano 1991 e furono loro a voler allestire una prima parte del futuro museo in una stanza della canonica, adiacente la piccola chiesa della frazione.

A dare forma al museo con l’arricchimento di altro materiale è stato Dario Busi, originario di Cavaglia. A lui si deve il merito dell’allestimento attuale, con le tre sezioni del museo: “Cose di casa” a piano terra, “Arti e mestieri” al primo piano e, infine, “Sacro e profano” al secondo piano.

Domenica pomeriggio 29 maggio l’inaugurazione alla presenza del sindaco Damiano Zambelli e del cavalier Dario Busi, presente anche in occasione del raduno mondiale del casato Busi, svoltosi a Brembilla. La benedizione della targa a opera di don Stefano Lazzaroni. Per le visite occorre la prenotazione. Info scrivendo a dariobusi2@gmail.com.

Il taglio del nastro del museo di Cavaglia

Lunedì 30 maggio 2022