Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Turisti stranieri in Val Brembana? Soprattutto francesi e tedeschi, ma anche dagli...

Turisti stranieri in Val Brembana? Soprattutto francesi e tedeschi, ma anche dagli Stati Uniti

I dati sono quelli ufficiali della Provincia, relativi agli anni dal 2017 al 2021. E danno un quadro di come è composto il turismo straniero alberghiero ed extraalberghiero (B&b, case vacanze, agriturismi, rifugi) in Valle Brembana.

Con la premessa che il turismo in Valle Brembana resta comunque costituito per la maggior parte da seconde case o da visitatori mordi e fuggi. I dati raccolti dalla Provincia danno però un’idea, una tendenza, di come si stia evolvendo il turismo straniero in Valle Brembana e di quanto più o meno possa essere significativo sul totale di presenze e arrivi.

Rispetto agli arrivi italiani, gli stranieri rappresentano ancora una fetta molto residua, intorno al 10%. Questi, nel 2021, i numeri degli stranieri arrivati da noi nelle strutture ricettive: 826 francesi (il 15% di tutti gli stranieri), 811 tedeschi, 654 Svizzeri e 195 Belgi. A seguire turisti Britannici, Romeni e dagli Stati Uniti.

I numeri complessivi sono stati comunque in aumento fino al 2019, poi c’è stata la discesa causa pandemia e dallo scorso anno una prima ripresa: complessivamente gli stranieri arrivati in Val Brembana sono stati 8.821 nel 2018, 9.524 nel 2019, 3.199 nel 2020 e 5.564 lo scorso anno.

Nella classifica del 2018 e del 2019 erano presenti i Russi, rimasti indietro negli anni successivi. Nel 2017 il boom di Irlandesi (448) e Svedesi (354), superati da altri Stati negli anni successivi.

Martedì 19 luglio 2022