Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Si montano le luci a led, gallerie al buio a Camerata Cornello...

Si montano le luci a led, gallerie al buio a Camerata Cornello e Lenna. “Stiamo cambiando anche i cavi elettrici”

Iniziati a febbraio, sono in corso sulle gallerie della Valle Brembana i lavori di sostituzione delle luci: verranno installate luci a led, più illuminanti rispetto alle precedenti. Dopo gli interventi a San Pellegrino e San Giovanni Bianco, l’impresa incaricata dalla Provincia sta ora lavorando alla galleria di Lenna-Piazza Brembana, con chiusure temporanee al traffico, di notte ma anche di giorno. “L’intervento prevede non solo la sostituzione dei corpi illuminanti – spiegano dall’impresa esecutrice, la “Livio impianti” di Bosisio Parini (Lecco) – ma anche di tutti i cavi elettrici e delle canaline. Quindi è inevitabile che nel frattempo le gallerie restino parzialmente al buio”. L’opera è a cura della Provincia, le ordinanze di chiusura per consentire i lavori sono di Anas, che ora ha in carico la viabilità della Valle.

I lavori alla galleria di Lenna-Piazza Brembana il 23 maggio (Copyright Valbrembanaweb)

Causa lavori la galleria di Piazza e Lenna è quindi parzialmente al buio e dovrebbe esserlo ancora per alcuni giorni. Stessa situazione per la galleria Cornello, più a valle, di 1.666 metri: il tunnel è al buio per circa la metà del tragitto, scendendo da Lenna. Anche qui le luci dovranno essere sostituite. Occorre, quindi, la massima attenzione.

Le luci a San Pellegrino a lavori ultimati

L’INGRESSO IN CURVA POCO ILLUMINATO DELLA GALLERIA GOGGIA

L’ingresso in curva della galleria Goggia (Copyright Valbrembanaweb)

Alcuni automobilisti segnalano poi l’annoso problema dell’ingresso in curva da nord, poco illuminato, della galleria Goggia, in territorio di Camerata Cornello, dove si sono verificati anche incidenti mortali. Erano state posizionate luci sulla parete sinistra in modo da segnalare la curva. Luci che in questi giorni risultavano, però, non funzionanti. Anche qui, occorre, quindi, la massima attenzione.

Lunedì 23 maggio 2022