Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Cronaca San Pellegrino, vandali scatenati: imbrattati muri, pensiline, cabine Enel, edicola

San Pellegrino, vandali scatenati: imbrattati muri, pensiline, cabine Enel, edicola

Vandali scatenati a San Pellegrino nella notte di Capodanno e poi tra il 1° e i 2 gennaio. Ignoti hanno imbrattato la cabina Enel di via Partigiani, quindi la pensilina del bus sulla strada che attraversa il paese, e l’edicola in via Papa Giovanni XXIII. Ma da tempo, a quanto pare, i vandali sono in azione nella cittadina termale. Già nelle settimane scorse erano stati imbrattati i muri del parcheggio delle terme.

Eppure, scrivono dal Comune, c’è “chi ha manifestato comprensione, tolleranza e persino condivisione per i recenti episodi di imbrattamento di strutture private e pubbliche. Quelli illustrati sono soltanto alcuni dei luoghi oggetto nei tempi recenti di imbrattamento e scempio. Va bene così? Abbiamo proprio perso il senso della misura, del rispetto e la bussola del buonsenso ed è per questo che il mondo funziona a rovescio”.

I muri del parcheggio di QC Terme
L’edicola imbrattata
La pensilina del bus
La cabina Enel di via Partigiani

Lunedì 2 gennaio 2022