Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News San Pellegrino, nasce il Parco dell'acqua. E il gruppo Zani ridarà vita...

San Pellegrino, nasce il Parco dell’acqua. E il gruppo Zani ridarà vita all’ex hotel Vetta (video)

Grazie all’Accordo di rilancio economico, sociale e territoriale (Arest) proseguono gli interventi per la valorizzazione in chiave turistica di San Pellegrino. L’intesa, sottoscritta martedì 22 novembre nella sala consiliare di San Pellegrino Terme dall’assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi e dal sindaco Fausto Galizzi, attiva investimenti per un totale di 10.150.000 euro, di cui due milioni da Regione Lombardia, 2,1 milioni dal Comune di San Pellegrino Terme e 6 milioni da operatori privati.

L’OBIETTIVO DELL’AREST – Gli Arest hanno l’obiettivo di sostenere gli Enti locali nella realizzazione di opere prioritarie per potenziare sviluppo e competitività del territorio e si compongono di interventi pubblici e interventi privati.

GLI INTERVENTI – Per l’Arest di San Pellegrino Terme, denominato ‘La via dell’acqua: rilancio del sistema turistico ricettivo dell’area Vetta e dei borghi antichi di Alino e Sussia‘, sono previsti i seguenti interventi per la parte pubblica (finanziamenti di 4.150.000 Regione e Comune): percorsi pedonali del Parco Vetta con ampliamento parco ludico e attrezzature (700.000 euro), iniziativa Magic Waterglow (2.360.000 euro), recupero ex cisterna a reception (350.000 euro), realizzazione nuovo percorso pedonale per le Grotte del sogno (350.000 euro), parcheggio in località Botta (300.000 euro), ripristino della fermata della Funicolare in località Botta (90.000 euro). Mentre per la parte privata prevista la riqualificazione dell’ex albergo Vetta (6.000.000 euro), affidata al gruppo Zani, la realizzazione di due nuove case vacanza nel borgo di Sussia (80.000 euro), una nuova impresa agrituristica a Sussia (100.000 euro) e la promozione delle Grotte del Sogno e di Magic Waterglow (50.000 euro).

IL VIDEO DEL PROGETTO (nella parte finale il Magic Waterglow)

GUIDESI: ACCORDO AREST RENDE PIÙ COMPETITIVO IL TERRITORIO – “Abbiamo promosso fortemente lo strumento dell’Arest – ha evidenziato l’assessore Guidesi – perchè la sinergia tra investimenti pubblici e privati può concretizzare progettualità strategiche. L’obiettivo è migliorare l’appetibilità del territorio e favorire l’economia locale, in questo caso orientata al turismo. Questo connubio tra pubblico e privato può generare indotto, opportunità occupazionali e una riproposizione in maniera innovativa delle peculiarità e delle tradizioni, nel caso di San Pellegrino Terme valorizzando la vocazione di città dell’acqua. Con l’Arest intendiamo rendere più competitivi i territori e accompagnare lo sviluppo economico delle comunità locali, a beneficio anche delle imprese che già operano qui”.

Martedì 22 novembre 2022