Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Notizie dalla Val Brembana San Pellegrino, l’infanzia e la cultura

San Pellegrino, l’infanzia e la cultura

Sabato, 20 febbraio 2021

Uscire da una realtà che l’anno appena trascorso e quello in corso hanno chiuso in spazi ristretti, cavalcare la fantasia come sulla groppa di Falkor alla ricerca di spunti capaci di aprire gli orizzonti, ma anche la mente ed il cuore: «Viaggio verso l’altro: andare, incontrare, conoscere». Quest’anno il Festival nazionale di Poesia per e dei Bambini di San Pellegrino Terme ha scelto questo tema, come un forte richiamo all’attualità.

Questa è l’11° edizione della lodevole iniziativa promossa dal Comune e organizzata dall’Associazione Santa Croce di San Pellegrino Terme, con il contributo della Fondazione Comunità Bergamasca e la collaborazione di numerosi enti e associazioni del territorio.

Ma questo è anche l’anno della svolta perché il coordinatore storico Bonaventura Foppolo ha ceduto il testimone a Giancarlo Migliorati, già membro della giuria di esperti della manifestazione ed è cambiata anche la composizione della giuria, fino allo scorso anno presieduta dalla scrittrice e poetessa bergamasca Giusi Quarenghi e da quest’anno guidata da Guido Quarzo, scrittore di libri per ragazzi.

Resta invece immutato l’obiettivo di «creare occasioni in cui esprimersi, attraverso la lettura e la composizione di poesie, rime e filastrocche, nell’ambito scolastico e familiare» così come il coinvolgimento di alcune classi di dieci scuole del territorio, scelte come giuria popolare per la lettura e la selezione delle poesie degli adulti finalisti partecipanti al concorso, mentre la valutazione delle poesie di bambini e ragazzi è affidata a una giuria di esperti composta da scrittori, poeti, insegnanti, bibliotecari e giornalisti.

Testi e foto delle passate edizioni sono raccolti nella pubblicazione di Corponove «San Pellegrino Festival, poesia per e dei bambini: dieci anni di poesia a scuola e con la scuola 2010-2020» a cura del Centro Storico Culturale Valle Brembana «Felice Riceputi», ente promotore insieme con l’amministrazione comunale.

Al Festival, diviso in due sezioni, è collegato un concorso di poesia sullo stesso tema: alla prima sezione possono partecipare, individualmente o in gruppo, i bambini da otto a undici anni, dalla terza classe della scuola primaria al primo anno delle scuole secondarie di primo grado, mentre l’altra sezione riguarda gli adulti che amano leggere e scrivere componimenti poetici rivolti a bambini ed ai ragazzi.

I lavori devono pervenire entro il 20 marzo, mentre la cerimonia finale con la premiazione dei vincitori è in programma per la fine di maggio al Casinò municipale di San Pellegrino.