Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News San Giovanni Bianco: le ex prigioni di Palazzo Boselli riaprono alle mostre...

San Giovanni Bianco: le ex prigioni di Palazzo Boselli riaprono alle mostre (video)

Riapre alle mostre dopo anni di stop, causa anche Covid, lo storico Palazzo Boselli di San Giovanni Bianco. Giovedì 28 aprile, in mattinata, si è tenuta l’inaugurazione della mostra “Tracce”, realizzata da una quindicina di pazienti della Comunità riabilitativa psichiatrica ad alta assistenza (Cra) di San Giovanni Bianco. L’esposizione è allestita nelle ex prigioni di Palazzo Boselli, ovvero le stanze più sotterranee dello storico edificio. Oltre alla mostra è quindi possibile ritornare in uno degli spazi più antichi del paese.

A presentare la mostra la direttrice socio sanitaria dell’ospedale Simonetta Cesa, quindi la responsabile del Cra, Vera Steiner, e il tecnico riabilitativo Francesca Ciancio. Presenti all’inaugurazione anche la coordinatrice del servizio Veruska Paninforni e il prevosto di San Giovanni Bianco don Diego Ongaro.

Tre i laboratori che poi hanno dato forma alla mostra: quello relativo alla creta, coordinato da Gianluigi Gritti, quello di musicoterapia con Stefano Taietti e quello espressivo con Mariagrazia Milesi, ispirato alle opere della Street artist afgana Shamsia Hassani, che ritrae le sue donne sempre con occhi chiusi e senza bocca.

“Un’esperienza bellissima – ha detto a introduzione della mostra Simonetta Cesa – che ha saputo coniugare l’arte al processo di riabilitazione”. La mostra sarà visitabile fino al 13 maggio, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Giovedì 28 aprile 2022