Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Notizie dalla Val Brembana San Giovanni Bianco: 10 mila firme a difesa dell'Ospedale

San Giovanni Bianco: 10 mila firme a difesa dell’Ospedale

Continua la mobilitazione in Valle Brembana per difendere il mantenimento dei servizi di base all’ospedale di San Giovanni Bianco.

Il 2 luglio scorso gli amministratori del gruppo Facebook “Segnalazioni a difesa dell’ospedale di San Giovanni Bianco” ha aperto una petizione su change.org, proseguita in forma cartacea presso quasi tutti i comuni della Valle Brembana, attraverso la quale sono state raccolte circa 10.000 firme.

La petizione sarà inviata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Ministro della Salute Roberto Speranza, al Vice Presidente della Regione Lombardia Letizia Moratti e all’Assessore al Welfare, al Prefetto di Bergamo Enrico Ricci.

Questa raccolta di firme si pone come obiettivo il rispetto delle normativa che classifica l’ospedale di San Giovanni Bianco come Presidio Ospedaliero di base.

Gli abitanti della Valle Brembana rivendicano il proprio diritto alla salute, meritevoli di rispetto ed uguaglianza di servizi.

La nuova riforma sanitaria evidenzia l’importanza della medicina territoriale, gestita dai medici di base e infermieri di comunità, nessun riferimento ai piccoli ospedali di montagna.

Il presidio ospedaliero della Valle non può essere visto solo in funzione di un guadagno economico gli abitanti non solo solo numeri, ma esseri umani.

Sabato, 11 settembre 2021