Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Cronaca Ponteranica: cagnolino ritrovato ucciso, lo sdegno dei volontari che lo aiutavano

Ponteranica: cagnolino ritrovato ucciso, lo sdegno dei volontari che lo aiutavano

Da circa cinque anni viveva insieme a un altro cane e a una colonia di gatti, in zona Gres, via Drossi, di Ponteranica, al confine con Petosino. E’ stato trovato morto, probabilmente per un boccone di veleno o per le percosse, o forse per un investimento. Si chiamava Puzzetto ed era accudito da alcuni volontari. E’ proprio una di loro, di Ponteranica, a raccontare l’accaduto: “Puzzetto era ormai conosciuto da tanti, viveva insieme a un altro cane e a una dozzina di gatti, zona tunnel vicino alla ciclabile dei Colli. Noi volontari provvedevamo a portargli da mangiare. In tanti lo conoscevano perché lui usciva spesso dalla serra, era libero. Ma non ha mai fatto male a nessuno, pur essendo senza padrone”.

Venerdì 6 gennaio l’episodio che ha insospettito la volontaria di Ponteranica: “Nella zona dove vive si è avvicinato un signore, anche lui con un cane, libero. Si è detto infastidito da Puzzetto inveendo contro di lui. Dopodiché non l’abbiamo più visto, di Puzzetto nessuna traccia. Abbiamo lanciato un appello su Facebook. Domenica mattina (8 gennaio), mia mamma l’ha trovato morto, dietro alla serra. Perdeva sangue. Abbiamo avvisato la Polizia locale, sono arrivati carabinieri, forestale e veterinario. Chiunque sia stato, o con un boccone o con le percosse, ha fatto un gesto veramente vile, contro un povero animale indifeso. Da anni viveva senza dare problemi a nessuno, anzi, era diventato amico di tanti”.

Domenica 8 gennaio 2023