Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Piazzatorre, il 15 maggio trial regionale. E a settembre la finale europea...

Piazzatorre, il 15 maggio trial regionale. E a settembre la finale europea (video)

Se San Pellegrino è tornata dopo 30 anni un delle capitale del nord Italia per la canoa, Piazzatorre da anni è ormai la piccola-grande capitale del trial. Già lo scorso settembre si disputò il campionato regionale (nel 2018 e nel 2020, invece, quello italiano), domenica 15 maggio si farà il bis, ancora con la terza gara valida per il campionato lombardo. Sarà la prova generale in vista della quarta e ultima tappa del campionato europeo che si terrà sempre nel centro turistico dell’alta Valle Brembana a fine estate, il 10 e 11 settembre. L’organizzazione è del Tx Trial alta Val Brembana, sodalizio nato nel 2009 (sezione del Motoclub Bergamo) e presieduto da Italo Molinari.

Domenica 15 maggio l’appuntamento è con il ritrovo alle 8 al centro sportivo, quindi alle 9 la partenza e la gara su area autorizzata.

Percorso di trial a Piazzatorre

“Per il sodalizio di Italo Molinari e Paolo “Cassio” Cassani – spiegano dall’agenzia Motobergamo – è un onore, e anche un onere, essere stati scelti per tessere questo evento, ma non c’è problema: là, in alta Val Brembana ci sanno fare. Tanti gli appassionati che sostengono il team: il sindaco Valeriano Bianchi, Alex Galizzi, Alex Buzzoni, Luca Epis, Alex Begnis, che con generosità si mettono sempre a disposizione Sabato 10 saranno in sfida le ragazze e i giovani del gruppo Youth, domenica 11 saranno di scena i piloti del campionato europeo, della Junior Cup e della Over 40 Cup. Le prime gare del campionato europeo si sono svolte in Spagna e Francia, la prossima sarà in Scozia. Campione in carica è il norvegese Sondre Haga.

Il video del campionato italiano 2018

Piazzatorre – continuano da Motobergamo – è sinonimo di trial da diversi anni: già i primi eventi pionieristico con il Motoclub Alta Va Brembana negli anni ’80 e ’90; ora, da una decina d’anni, la Mulatrial, prove del regionale e dell’italiano (2018, 2020), e ora l’europeo. Il giusto premio a un team che non si è mai risparmiato, offrendo qualità, professionalità e risultati”.

Mercoledì 11 maggio