Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Piazzatorre, allarme Ats: "Bollite l'acqua prima di berla". Problemi alla sorgente

Piazzatorre, allarme Ats: “Bollite l’acqua prima di berla”. Problemi alla sorgente

L’avviso è stato inviato nel pomeriggio di venerdì 10 giugno dall’Azienda tutela della salute (Ats) di Bergamo: “Viste le ultime analisi preliminari effettuale, a scopo precauzionale, si invita la popolazione di Piazzatorre, Almenno San Bartolomeo e Roncola a far bollire l’acqua prima dell’utilizzo a scopi alimentari, compreso lavaggio di frutta e verdura”.

Stando a quanto riferisce un commerciante storico del paese, che preferisce restare anonimo, “il problema sarebbe dovuto alla captazione dell’acqua. Le sorgenti principali di Piazzatorre sono due: una in valle Torcola, e una in zona Forcella-Santa Lucia. Quella in Valle Torcola rifornisce gran parte del paese e, finché c’è molta acqua, è sotterranea. Nel momento in cui l’acqua scarseggia, la captazione avviene di fatto dal corso a cielo aperto, con tutte le possibili conseguenze, come può essere l’intorpidimento durante un temporale. A Piazzatorre è sempre stato così e lo sanno tutti”.

Dal 10 giugno, quindi, sarebbero stati rilevati problemi di potabilità all’acquedotto comunale di Piazzatorre. Sorpreso il sindaco Valeriano Bianchi che riferisce come a maggio siano stati effettuati esami senza esiti particolari. E’ probabile – come sottolinea lo stesso primo cittadino – che gli ultimi temporali abbiano creato qualche problema di infiltrazione alle falde acquifere che poi riforniscono i bacini comunali. Da qui l’avviso di Ats e l’ordinanza del Comune di Piazzatorre. Lunedì sono previste nuove analisi.

Venerdì 10 giugno 2022