Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Papà morto in moto, il dolore di Zogno e Ubiale. Lo schianto...

Papà morto in moto, il dolore di Zogno e Ubiale. Lo schianto forse per un malore

Sono due le comunità che piangono la prematura scomparsa di Dimitri Rinaldi, il motociclista di 52 anni che giovedì, verso le 16,30, si è schiantato con la sua Yamaha R6 in via Ponti a Sedrina.

Dimitri era originario di Zogno e abitava in via Costa a Ubiale. Giovedì aveva terminato il turno di lavoro all’Unicalce, poco distante dal luogo dell’incidente. E stava andando a fare un giro con la sua moto. Nel tratto che collega il bivio per Ubiale con l’abitato di Sedrina è stato probabilmente colto da malore. Superata la fermata del bus e poco prima della strada che scende dal viadotto, è’ finito contro la parete della montagna, quindi è stato sbalzato per una ventina di metri. Subito è stato soccorso da alcuni automobilisti, poco dopo sul posto sono arrivati ambulanza ed elicottero del 118. Ma per Dimitri non c’è stato nulla da fare.

Operaio alla Unicalce, lascia l’ex moglie Mariarosa Begnis, originaria di San Giovanni Bianco, e le figlie Giada e Lisa. Proprio Lisa aveva telefonato pochi minuti prima al padre, comunicandogli con gioia che aveva superato l’esame della patente di guida.

La salma del 52enne è stata ricomposta nella casa della madre, in via San Bernardino a Zogno. I funerali saranno celebrati sabato 27 agosto alle 10.

Venerdì 26 agosto 2022