Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Lunedì riapre la strada tra Ubiale e Clanezzo: ma è scontro sul...

Lunedì riapre la strada tra Ubiale e Clanezzo: ma è scontro sul divieto festivo verso Almenno

Collaudi del nuovo ponte superati. Da lunedì mattina 12 settembre la strada che collega Ubiale con Clanezzo sarà di nuovo percorribile. I lavori al ponte della Cadorga (demolizione e rifacimento completo), iniziati ad agosto, nei pressi del municipio di Ubiale, sono conclusi. I collaudi fatti. Si attende solo l’ok ufficiale. Da lunedì – comunicano dal Comune di Ubiale Clanezzo – la strada sarà aperta.

Tornerà così percorribile la principale alternativa (usata da pendolari e turisti) alla statale della Valle Brembana (nel tratto Sedrina-Almè) che consente di raggiungere Almenno, la Briantea e l’hinterland di Bergamo.

Ma da domenica 11 settembre scatterà anche l’ordinanza del Comune di Almenno San Salvatore, che, dalle 16 alle 24, vieterà (nei giorni festivi) proprio l’accesso ad Almenno provenendo da Clanezzo (dal ponte sull’Imagna fino alla provinciale della Valle Imagna). Divieto (escluso residenti a Ubiale e Almenno), di fatto, che impedirà a turisti e pendolari di usare l’alternativa alla statale. Sarà istituito un senso unico in direzione Almenno-Clanezzo.

I lavori di asfaltatura del ponte a inizio settembre (Copyright Valbrembanaweb)

Il sindaco Michele Sarchielli ha motivato il divieto (peraltro già applicato gli anni scorsi, con divieto totale di accesso) con gli aumentati pericoli sul tratto di strada molto stretto dal ponte di Clanezzo al bivio dell’area artigianale: strada senza marciapiede e dove (anche per il forte accesso di turisti al Porto e alla passerella di Clanezzo, appena riaperti) sarebbe molto alto il rischio di investimenti pedonali e incidenti. Da qui l’ordinanza sulla quale si sono però detti contrari sia il Comune di Ubiale Clanezzo, sia la Comunità montana per voce del presidente Jonathan Lobati. Quest’ultimo ha scritto anche al Prefetto chiedendo che si riveda il provvedimento o, quanto meno, si consenta il transito in caso di incidenti sulla statale.

Venerdì 9 settembre 2022