Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News L'addio al senatore Carrara. "Ha amato Oltre il Colle e la sua...

L’addio al senatore Carrara. “Ha amato Oltre il Colle e la sua gente” (video)

“Quanto bene hai fatto per il tuo paese e per l’Italia. Eri orgoglioso delle tue origini, della tua terra. Avevi un carattere deciso, ma schietto e sincerto e sapevi trovare una soluzione a ogni problema. Ci mancherai”. In lacrime e con l’applauso finale dei fedeli, i fratelli Giorgio e Alessandro, hanno saluto sabato 12 febbraio il padre Valerio Carrara, senatore per tre legislature e già sindaco di Oltre il Colle per due mandati.

Tanti i politici amici e gli amministratori che hanno voluto rendere omaggio alla figura del senatore, parlamentare indipendente e per Forza Italia, morto improvvisamente il 9 febbraio per un infarto all’ospedale di Seriate. Nel corteo funebre, partito dalla Domus Mariae, tra gli altri, i sindaci Giuseppe Astori di Oltre il Colle, di Dossena Fabio Bonzi, di Costa Serina Fausto Dolci e di Algua Pierangelo Acerbis. E poi la senatrice Alessandra Gallone, i consiglieri regionali Alex Galizzi e Paolo Franco, il presidente della Comunità montana Val Seriana Giampietro Calegari, quindi l’ex senatore Marco Pagnoncelli e l’ex assessore comunale a Bergamo Gianfranco Baraldi, l’ex presidente della Provincia Valerio Bettoni, oltre all’ex presidente della Comunità montana Val Brembana Alberto Mazzoleni. Nel corteo gli alpini, i fanti e la polizia locale in alta uniforme.

“Le tante persone qui presenti – ha detto nell’omelia don Massimo Epis – sono la testimonianza che Valerio era un punto di riferimento per tanti. Ha amato la sua comunità e la sua terra, forse per questo la politica gli era così congeniale. Perché il bene comune esige passione, amore che si fa dedizione e mette in conto magari anche l’ingratitudine. Ma rallegrati, ora, Valerio, perché la tua ricompensa è grande nei cieli”. Tante le persone sul sagrato a seguire la celebrazione. Al termine il corteo verso il cimitero dove la salma resterà fino a lunedì in attesa della cremazione.

Sabato 12 febbraio 2022