Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Grotte delle meraviglie di Zogno, riprendono le visite. Dal 15 maggio a...

Grotte delle meraviglie di Zogno, riprendono le visite. Dal 15 maggio a ottobre

Riprendono domenica 15 maggio le visite alle Grotte delle Meraviglie di Zogno, di proprietà del Comune e poste a inizio del paese (con parcheggio sul lato opposto della strada statale). Organizzate dal Gruppo speleo Grotte delle Meraviglie, si terranno due domeniche al mese (15-29 maggio, 12-26 giugno, 10-24 luglio, 7-18 agosto, 4-18 settembre e 2 ottobre) con l’apertura straordinaria del 14 agosto in notturna. L’orario di visita è dalle 14,30 alle 17. Necessaria la prenotazione online sul sito www.grottedellemeraviglie.com.

La visita alle grotte richiede circa 45 minuti.Per prenotazione di gruppi o scuole telefonare al 366‐4541598 oppure: giovanni@grottedellemeraviglie.com. Si raccomanda abbigliamento sportivo e scarpe antiscivolo. Temperatura interna alle grotte 12 gradi. Durata della visita 45 minuti. Necessario l’uso della mascherina.

Il complesso delle Grotte delle Meraviglie – spiega il sito ufficiale – si apre entro il bancone calcareo di color grigio chiaro (chiamato Calcare di Zù) molto presente per la valle Brembana, una delle principali valli Bergamasche. L’ingresso offre una comoda via di accesso alle grotte grazie a una galleria artificiale, scavata nella roccia, lunga 73 metri, avente un andamento sinuoso e in leggera salita fino a raggiungere la grotta più interna.

Le Grotte delle meraviglie di Zogno

Le Grotte delle Meraviglie, pur nella sua modesta estensione, è un luogo istruttivo dove si può imparare la storia e le nozioni di geologia sulla formazione delle grotte. Le grotte devono la loro fama grazie alla generosità e alla tenacia dello scopritore Ermenegildo Zanchi del Gruppo Grotte San Pellegrino che ne fece una delle prime grotte turistiche d’Italia nel 1939.

Mercoledì 11 maggio 2022