Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Fine anno con clima mite. Stazioni sciistiche in allarme

Fine anno con clima mite. Stazioni sciistiche in allarme

Poca neve e quella che consente di tenere aperte le piste da sci è artificiale, sparata dai cannoni nei pochi giorni di gelo di dicembre. Tanto che, in Valle Brembana, a oggi 27 dicembre, sono aperte solo le piste di Foppolo, Valtorta-Piani di Bobbio e Oltre il Colle. Ancora chiusi Piazzatorre, Carona-Carisole (qui per motivi legati ai collaudi) e Cusio-Piani dell’Avaro.

Ora, causa alta pressione proveniente dall’Africa, tutti gli istituti meteo prevedono per il fine anno e l’inizio del 2022 temperature che anche in quota – ai 1.500 metri di quota di Foppolo, per esempio – potrebbero superare i 10 gradi. Previsioni che hanno messo in allarme le stazioni sciistiche visto che le piste sicuramente ne risentirebbero. Dati ancora da confermare nelle prossime ore, ma finora sia “3b meteo” sia Arpa Regione Lombardia prevedono temperature in forte rialzo anche sulle Orobie, con lo zero termico, in alcuni giorni, sopra i 2.500 metri.

Restano aperte tutti i giorni le stazioni sci di Valtorta-Piani di Bobbio (anche la pista di fondo), Foppolo (seggiovie Quarta Baita-Montebello e tappettini Foppelle) e Oltre il Colle. Rinviata l’apertura anche della pista di fondo di Cusio-Piani dell’Avaro, per carenza di neve, e delle piste di Piazzatorre Torcola Vaga (resta aperta la seggiovia Gremei 1 per raggiugere il rifugio). Si lavora a Carona per cercare di aprire il 30 dicembre la seggiovia Alpe Soliva e il tappettino nei pressi del rifugio Terre Rosse con pista del campo scuola. Senza data l’apertura delle seggiovie Conca Nevosa e Valgussera.

Lunedì 27 dicembre 2021