Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Distribuzione automatica di bevande, gruppo Sanpellegrino da record

Distribuzione automatica di bevande, gruppo Sanpellegrino da record

Sanpellegrino, azienda di riferimento nel settore delle acque minerali e delle bibite non alcoliche, cresce nel mercato della distribuzione automatica in Italia con un incremento dei volumi del 22,3% tra gennaio e settembre 2022, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, superando i valori pre-pandemia. Una performance estremamente positiva anche comparata all’intero comparto del vending che ha registrato una crescita del 14,2% rispetto al 2021.

“Siamo soddisfatti dei risultati conseguiti da Sanpellegrino nei primi nove mesi dell’anno nel canale della distribuzione automatica. Canale che si conferma essere strategico per il Gruppo Sanpellegrino per l’intero portafoglio prodotti, da S.Pellegrino, Acqua Panna e Levissima, per citare i nostri brand acqua, alle inimitabili bibite e ai succhi di frutta. L’apprezzamento per la qualità dei nostri prodotti ci ha permesso di crescere quasi il doppio del mercato in un segmento nel quale i due terzi del fatturato sono indirettamente legati al mondo del lavoro. – ha dichiarato Massimo Brunetti, responsabile del canale vending del Gruppo Sanpellegrino –I volumi delle consumazioni delle nostre acque minerali e delle nostre bibite, scelte per un momento di gratificazione o una pausa veloce sul posto di lavoro, hanno registrato un forte incremento nonostante il 18%[2] degli italiani continui a lavorare in smart working e abbia, di fatto, smesso di utilizzare i distributori automatici”.

In Italia il vending – terzo canale del fuori casa per consumazioni[3] e il più capillare con 827.485 distributori automatici[4] – nei primi nove mesi del 2022 evidenzia un trend positivo sebbene debba ancora crescere del 24% per raggiungere i livelli pre-pandemia del 2019[5]. Al contrario, Sanpellegrino non solo ha recuperato i numeri pre-covid, ma ha segnato un incremento del 3,5% dei volumi rispetto al 2019, grazie all’apprezzamento di acque minerali e bibite, disponibili in un’ampia gamma di gusti che si sposano con i differenti momenti della giornata e con le diverse esigenze dei consumatori che preferiscono abbinarle a uno snack dolce o salato.

Venerdì 18 novembre 2022