Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeRedazionaleCronacaDeportati nei lager: medaglie d'onore dalla prefettura a Brembilla, Zogno, Bracca e...

Deportati nei lager: medaglie d’onore dalla prefettura a Brembilla, Zogno, Bracca e Camerata

In occasione della ricorrenza del ” Giorno della Memoria “, il 27 gennaio si è svolta presso l’Auditorium dell’Accademia della Guardia di Finanza la cerimonia di consegna delle Medaglie d’onore alla memoria di 73 cittadini italiani militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra. Tra loro anche i famigliari quattro cittadini di Zogno, Giuseppe Gherardi (Somendenna), Pietro Gherardi, Tarcisio Pesenti e Gildo Rinaldi (Stabello); cinque le medaglie a Brembilla, per Giacomo Pesenti, Tarcisio Pesenti, Giulio Carminati, Pietro Previtali, Battista Pesenti.

Medaglia d’onore anche ad Agostino Pasquinelli di Bracca, Francesco Giupponi di Camerata Cornello.

All’evento, alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell’ordine e delle massime Autorità territoriali, sono stati invitati i familiari dei cittadini bergamaschi, testimoni di quelle tragiche pagine del secondo conflitto mondiale.

Il Prefetto di Bergamo, Giuseppe Forlenza, per ricordare lo sterminio degli ebrei mostrato al mondo con l’apertura dei cancelli di Auschwitz, ha introdotto la giornata ricordando come la Memoria delle tante vittime innocenti deve essere un patrimonio da custodire, preservare e tramandare, soprattutto alle giovani generazioni, e che la celebrazione di oggi deve essere un invito all’impegno e alla vigilanza continua.

Particolarmente intensa la cerimonia, che si è articolata tra momenti di consegna delle Medaglie d’Onore da parte del Prefetto, affiancato di volta in volta dai sindaci dei Comuni di residenza dei familiari dei medagliati, e momenti in cui sono stati riprodotti filmati d’epoca e fotografie storiche in bianco e nero, il tutto accompagnato dalle interpretazioni dei musicisti del Politecnico delle Arti di Bergamo Donizetti – Carrara.

Martedì 30 gennaio 2024

spot_img