Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Code da Sedrina a Villa, ma la variante ha migliorato la vita...

Code da Sedrina a Villa, ma la variante ha migliorato la vita di Zogno

“Sono già passati 30 giorni dall’apertura della Variante di Zogno e dopo averla provata e usata, si possono trarre le prime conclusioni”. Così inizia il lungo post su Facebook del presidente della Comunità montana Valle Brembana Jonathan Lobati, a un mese dall’apertura della variante in galleria di Zogno. Le code in discesa (come quelle di martedì sera 7 dicembre)? “Sono state spostate più a valle, ma la vita di Zogno è migliorata”.

Dichiarazioni che arrivano a stretto di giro di posta dal comunicato del Comitato Viabilità Valle Brembana che sottolineava come la variante di Zogno fosse “inutile” per togliere le code in discesa dalla valle e la necessità di portare a termine la nuova Paladina-Sedrina.

“La Variante di Zogno ha rivoluzionato l’accesso alla Valle Brembana, ha migliorato considerevolmente la vita degli abitanti di Zogno e di chi come me ci lavora e non scherzo quando dico che ogni giorno risparmio almeno 15 minuti in auto (60 ore di coda in meno l’anno mal contate) e ha permesso di spostare molto più a valle le code che prima attanagliavano anche San Pellegrino nei fine settimana”, prosegue.

“Poi possiamo discutere per ore, per le rotonde, per la salita, per la discesa o per le luci, ma adesso la variante è una realtà per tutta la valle, anche se questo non vuol dire aver risolto tutti i problemi di viabilità e nessuno penso avesse la pretesa di risolvere i problemi di traffico a Villa d’Almè, facendo una galleria a Zogno. Detto questo, il lavoro da fare è ancora lungo e per avere una viabilità fluida bisogna completare l’anello della tangenziale sud, interamente e senza lotti, perché di lotti ce ne sono stati troppi e chi ha pagato il conto di questo siamo sempre noi che come diceva il grande Totò, “ma da dove venite voi, dalla Val Brembana ?”.

Per concludere voglio darvi un consiglio, onde evitare le solite polemiche e le solite foto fatte “mentre si guida con il cellulare, domani sera se decidete di tornare a casa, dopo un bel week end sulla neve, al posto di partire alle 17 e poi mettere il post su Facebook dicendo che c’è coda sui ponti, posso consigliarvi di godervi una bella cena, in uno dei tantissimi ristoranti o pizzerie della valle”.

Martedì 7 dicembre 2021