Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Branzi, l'ex campionessa italiana Midali lascia lo sci: "Troppi malanni e infortuni"

Branzi, l’ex campionessa italiana Midali lascia lo sci: “Troppi malanni e infortuni”

E’ stata campionessa italiana nel 2015 in speciale, e di gigante nel 2019. Ora, a 27 anni, Roberta Midali, di Branzi, ha deciso di lasciare lo sci. Quaranta le sue presenze in Coppa del mondo, con due piazzamenti a punti, nel 2021 a Kranjska Gora (Slovenia, 23esima) e Plan de Corones (26esima). Momenti per lei e per la Valle Brembana entusiasmanti, durante i quali ha portato in alto lo sport della nostra terra. Sono state poi 96 le partecipazioni in Coppa Europa, con la vittoria, nel 2021, in speciale, a Gotshen (Germania).

A fermare la carriera sportiva di Roberta i malanni fisici, un infortunio al ginocchio sinistro lo scorso dicembre (venti giorni di stop), ma anche problemi alla schiena. Problemi che, purtroppo, proseguono anche ora e quest’anno hanno tenuto lontano Roberta dalla migliore condizione, fondamentale quando si gareggia ad alti livelli. Ora Roberta si concentrerà nello studio, con la laurea prevista a luglio in Economia aziendale.

Portabandiera dello sci brembano ai livelli più alti resta ora Ilaria Ghisalberti di Zogno, 21 anni, giunta sesta lo scorso marzo ai campionati italiani di Super-g, a Bardonecchia, in Piemonte. E naturalmente Sofia Goggia, “brembana” d’adozione legatissima alla nostra valle, in particolare a Foppolo, dove ha imparato a sciare.

Domenica 17 aprile 2022