Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Borse di studio dal Bim: l'elenco dei ragazzi premiati della Valle Brembana

Borse di studio dal Bim: l’elenco dei ragazzi premiati della Valle Brembana

Premi e attestati di stima per gli studenti bergamaschi meritevoli. Nella cornice dell’aula magna dell’Università di Bergamo, in piazza Sant’Agostino, il Consiglio direttivo del Consorzio BIM del Lago di Como e dei fiumi Brembo e Serio ha consegnato le borse di studio previste per gli studenti della provincia di Bergamo (quelli residenti nei 127 Comuni facenti parte del Consorzio stesso) che si sono distinti per dedizione e impegno nell’anno scolastico 2020/2021. Nello specifico, 262 borse di studio, validate dalla Commissione tecnica del Consorzio BIM: 65 per studenti universitari, 188 per studenti delle classi terza, quarta e quinta delle scuole superiori e 9 per studenti dei Centri di formazione professionale. In totale, un investimento di 83.050 euro. Numeri e cifre da record, per un’iniziativa che negli anni si è radicata sul territorio, lodevole sia dal punto di vista scolastico che sociale. Che tocca soprattutto la Val Seriana (in primis), la Val Brembana, la Valle Imagna e la Val San Martino.


“E’ dal 1963 che il Consorzio BIM Bergamo eroga borse di studio – ha esordito il presidente del Consorzio BIM Carlo Personeni – Negli anni, abbiamo continuato, perché l’impegno a scuola va promosso e sostenuto. Le borse di studio sono un concreto incentivo per spronare i giovani a impegnarsi a scuola. Le nostre borse di studio considerano non soltanto le valutazioni scolastiche e i parametri di reddito, ma soprattutto il disagio subìto dagli studenti nell’accesso alle scuole e all’università, in termini di costi e di distanza dalle proprie case, e il percorso che devono compiere ogni giorno per raggiungerle. Dopo due anni in cui questi premi sono stati consegnati in una fredda modalità online, oggi ritorniamo a farlo in presenza. Questo è un momento bello, perché si premia il frutto del vostro impegno costante negli studi, le capacità e la volontà di imparare”.

Questi i ragazzi premiati della Valle Brembana: in ordine alfabetico.


Nota curiosa: fra i tanti premiati, anche i tre fratelli Ferrari, di Castione della Presolana. Sono i gemelli Angelo e Giovanni, che frequentano il liceo scientifico sportivo, e Francesca, del liceo artistico. Una bella coincidenza, mai capitata a detta del Consorzio BIM: tre fratelli premiati, tre borse di studio, tripla felicità per la famiglia, che così riceve una boccata d’ossigeno per le sue casse, certamente toccate in questi anni dalle spese scolastiche. Peraltro, abitando in un paese fra i più disagiati della Bergamasca, in termini di trasporti.
Parole di stima verso gli studenti premiati sono giunte anche dal consigliere del Consorzio BIM Massimo Scandella: “Per gli studenti delle nostre valli, il premio vale doppio: oltre all’impegno, anche i disagi da superare. Complimenti, come studente universitario, poi, spero che si possano alternare sia lezioni in presenza che a distanza, anche in una logica di contenimento delle spese di trasporto”.
A consegnare le borse di studio anche gli altri membri del Consiglio Direttivo del BIM: Anna Gusmini, Santo Locatelli e Ambrogio Quarteroni.

Martedì 18 ottobre 2022