Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News Bollette troppo care, Algua spegne i lampioni di notte. E abbassa il...

Bollette troppo care, Algua spegne i lampioni di notte. E abbassa il riscaldamento

Caro energia, con bollette della corrente sempre più pesanti, idem quelle del gas. Così, il Comune di Algua, in Val Serina, cerca di correre ai ripari. Con una misura semplice quando efficace: spegnere la luce e cercare di consumare meno. L’annuncio è del sindaco Pierangelo Acerbis: “Cari cittadini del Comune di Algua, seguito del continuo aumento del costo dell’energia, l‘Amministrazione comunale ha deciso di spegnere l’illuminazione pubblica, dal lunedì al venerdì, a partire dall’una di notte, in modo da poter diminuire il costo delle fatture energetiche”.

Il sindaco Pier Angelo Acerbis (al centro) con altri sindaci della Valle Brembana durante una manifestazione

Il costo dell’energia, in un anno, è aumentato nel Comune di Algua del 40% e le bollette del gas, da 500 euro al mese, sono raddoppiate – rispetto al 2021 – a mille euro al mese. “Un costo – dice il sindaco – che non possiamo più sopportare”. Così, oltre a spegnere la luce di notte, il Comune ha deciso anche di ridurre le spese di riscaldamento, abbassando di un grado le temperature dei tre edifici comunali: municipio, asilo e sala polifunzionale. Nel tentativo di far quadrare i conti energetici.

Domenica 3 aprile 2022