Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Tutto è pronto nei 38 comuni bergamaschi dove domenica e lunedì si...

Tutto è pronto nei 38 comuni bergamaschi dove domenica e lunedì si eleggeranno i nuovi sindaci

La prova del nove è ormai in vista, nei prossimi giorni di inizio ottobre, per l’esattezza domenica 3 e lunedì 4, sono 38 i comuni bergamaschi per un totale di 155mila elettori chiamati al voto per rinnovare sindaci e consigli comunali in scadenza. Solo due di questi, Treviglio e Caravaggio, con più di 15mila abitanti, potrebbero essere costretti a ricorrere al turno di ballottaggio il 17 e 18 dello stesso mese.

Questi i Consigli Comunali da eleggere nella bergamasca: Adrara San Rocco, Albano Sant’Alessandro, Alzano Lombardo, Ardesio, Bedulita, Bottanuco, Calcinate, Calvenzano, Caravaggio, Carobbio degli Angeli, Castione della Presolana, Chiuduno, Cologno al Serio, Cornalba, Costa Valle Imagna, Costa Volpino, Filago, Gorno, Gromo, Locatello, Medolago, Oltressenda Alta, Palazzago, Palosco, Ponte San Pietro, Predore, Pumenengo, San Giovanni Bianco, San Paolo d’Argon, San Pellegrino Terme,Solza, Strozza, Torre Pallavicina, Treviglio, Urgnano, Valnegra, Verdellino e Vilminore di Scalve.

Conservano la loro caratteristica di elezioni amministrative, ma non si può negare che vi siano anche importanti risvolti politici soprattutto per i riflessi che le scelte dei sindaci avranno sulla partita che si aprirà successivamente per la successione alla presidenza della Provincia: Gianfranco Gafforelli, infatti, a norma di regolamento non potrà ricandidarsi in quanto non più sindaco in carica.

A fare la parte del leone saranno le liste personali, civiche e indipendenti, almeno da un punto di vista formale, mentre le formazioni politiche riconoscibili non sono più di 7 per il centrosinistra (dai socialisti ai cinquestelle passando per il PD), ed altrettanti per il centrodestra di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Giovedì, 30 settembre 2021