Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Protesta dei ristoratori e commercianti della bergamasca

Protesta dei ristoratori e commercianti della bergamasca

E’ iniziata oggi e durerà per tutte le festività la protesta dei ristoratori e commercianti della bergamasca che, come in tutta Italia, esporranno un cartello di protesta all’indirizzo del governo per dire “Basta!” al caos normativo degli ultimi mesi che continua a penalizzare le imprese del settore.
Costretti alla chiusura, ristoratori e commercianti non intendono passare Natale e Capodanno in silenzio.
Esasperazione e rabbia riassunte in un manifesto unitario siglato da Fipe e Fiepet, le principali associazioni di rappresentanza dei pubblici esercizi di Confcommercio e Confesercenti, affiancate dalla Federazione Italiana Cuochi.
Ascom ConfoCommercio Bergamo e Confesercenti Bergamo invitano i propri associati ad esporre i cartelli di protesta che potranno scaricare dai rispettivi siti.
Al governo i pubblici esercizi italiani chiedono dignità, prospettiva, chiarezza e manovra.
La dignità di attività essenziali e sicure; la prospettiva di un piano di sviluppo e riqualificazione; la chiarezza sui tempi di riapertura a gennaio; una manovra correttiva che garantisca indennizzi adeguati e ristori calcolati sulle effettive perdite, sostegno all’indebitamento, risoluzione dei problemi di locazione.