Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Omicidio di Seriate: il vedovo Antonio Tizzani assolto

Omicidio di Seriate: il vedovo Antonio Tizzani assolto

Chi ha ucciso Gianna Del Gaudio, l’insegnante di 63 anni, sgozzata nella sua villetta a Seriate la notte tra il 26 ed il 27 agosto 2016, rimane sconosciuto ed è ancora in libertà. Perché per quattro anni l’unico sospettato e indagato è stato il marito Antonio Tizzani, trattato da tutti come assassino, ma assolto ieri in primo grado dalla Corte d’Assise di Bergamo «per non aver commesso il fatto».

Quindi tutto da rifare, a meno di un ricorso della Procura dopo che saranno rese note le motivazioni della sentenza, entro tre mesi. Forse uno spiraglio nella ricerca della verità è l’ipotesi già avanzata da un consulente della difesa che il delitto sia stato opera di un serial killer, lo stesso che avrebbe già colpito nello stesso periodo ed in località non troppo distanti da Seriate.

Oggi Tizzani si gode il momento, ha già annunciato che trascorrerà Natale con i figli e non mostra grande sorpresa: si aspettava un esito favorevole perché «quando uno non ha fatto niente, cosa si deve aspettare?». La verità processuale gli ha dato ragione, ma solo chi ha commesso l’omicidio conosce la verità vera.