Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Nessun paziente in Fiera

Nessun paziente in Fiera

Non ci sono più pazienti ricoverati alla Fiera di via Lunga.
Ottima notizia per Bergamo e la sua provincia. I padiglioni trasformati in ospedale da campo, da aprile 2020, poi in ambulatori, quindi ancora in reparti di terapia intensiva e degenza ordinaria Covid con la seconda ondata, potrebbero essere funzionanti per l’ultimo mese come struttura sanitaria. La requisizione scade e da domenica sarà prolungata fino al 28 febbraio, sperando sia l’ultima fase.
Il direttore sanitario del Papa Giovanni, Fabio Pezzoli, ha dichiarato: “Lunedì abbiamo dimesso l’ultimo paziente di terapia intensiva ricoverato alla Fiera. Tenere aperta una struttura per una sola persona non aveva senso e proseguiamo al Papa Giovanni. Lo stesso accade da tempo per gli altri pazienti di via Lunga, quelli in condizioni meno gravi, che erano già stati trasferiti”.
Quale sarà ora il futuro dei padiglioni? Spiega Pezzoli che non ci sono in programma nuove iniziative di carattere ambulatoriale o di altro tipo: “Manterremmo la struttura allestita e pronta per essere attivata, con un totale di 24 posti letto. La scadenza che ci viene data dalla Regione è il 28 febbraio, per capire, nel giro di un mese, cosa accadrà sul territorio bergamasco e più in generale su quello lombardo. Dopodiché si vedrà” conclude Pezzoli.

Mercoledì, 27 gennaio 2021