Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem FS prepara la rivincita della strada ferrata

FS prepara la rivincita della strada ferrata

Il piano di riqualificazione delle stazioni ferroviarie localizzate nella provincia di Bergamo ha una precisa scadenza: il 2026. Un progetto di radicale rinnovamento, denominato «Easy e smart station», che prevede consistenti interventi per gli scali di Bergamo, Ponte San Pietro, Romano di Lombardia, Treviglio Ovest, Verdello e Calusco ma che, ad oggi, ha visto conclusi i lavori solo alla stazione di Bergamo mentre in quella di Romano il cantiere è fermo da oltre un anno.

FS ha affrontato il tema della valorizzazione della rete ferroviaria in bergamasca ponendosi come principale obiettivo temporale il 2024 e pianificando una serie di interventi su tre direttrici: il collegamento ferroviario con l’Aeroporto di Orio al Serio, il raddoppio della linea Montello-Bergamo-Ponte San Pietro ed il raggiungimento della piena funzionalità della fermata ferroviaria dell’Ospedale di Bergamo.

Quest’ultima, attivata nel 2017 a binario unico e per questo motivo in grado di gestire attualmente un numero limitato di convogli, sarà oggetto di un importante intervento che consisterà dapprima nel collocare un secondo binario in corrispondenza della fermata e successivamente nel raddoppiare l’intera linea. Inoltre il passaggio a livello di via Martin Luther King verrà eliminato insieme con i relativi disagi per la circolazione cittadina e sostituito con una soluzione alternativa, probabilmente un sottopasso o un sovrappasso.

L’eliminazione graduale dei passaggi a livello non riguarderà solo la tratta da Montello a Ponte San Pietro ma, in vista dell’appuntamento con le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina del 2026, interesserà l’intera Milano-Lecco-Sondrio-Tirano sulla quale saranno inoltre effettuati numerosi interventi di adeguamento e di potenziamento.

Nell’ampio progetto che FS ha riservato alla mobilità su rotaia nella bergamasca, un posto di tutto riguardo spetta al collegamento previsto con l’aeroporto internazionale «Il Caravaggio» di Orio al Serio: cinque chilometri a doppio binario ed una stazione dotata di quattro linee di arrivo, direttamente connessa con il terminal aeroportuale.

Inizialmente saranno quattro ogni ora i convogli per ciascuna direzione, da e per Orio, che consentiranno di collegare in meno di un’ora la stazione di Milano Centrale, terminal delle principali linee ferroviarie ad alta velocità.

Martedì, 13 aprile 2021