Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Nóter de Bèrghem Bertolaso alla ricerca di hub vaccinali

Bertolaso alla ricerca di hub vaccinali

Domenica, 14 febbraio 2021

La Fiera di Bergamo in via Lunga, dopo aver ospitato lo scorso anno l’ospedale da campo con i suoi padiglioni di 16 mila metri quadrati perfettamente attrezzati, attualmente viene utilizzata dall’Asst Papa Giovanni per l’unica attività ancora in corso: l’esecuzione dei tamponi.

Proprio dal complesso fieristico è partito ieri in terra bergamasca il sopralluogo di Guido Bertolaso, consulente della Regione, finalizzato all’individuazione di siti da destinare alla imminente campagna di vaccinazione contro il CoViD che coinvolgerà mezzo milione di bergamaschi: ad accompagnarlo nel giro di verifiche tecniche c’erano Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo e Fabio Pezzoli, direttore sanitario dell’Asst Papa Giovanni XXIII.

Dopo la prima tappa di una quarantina di minuti alla Fiera di Bergamo, Bertolaso, accompagnato dal direttore generale dell’Asst Bergamo Ovest Peter Assembergs, ha visitato a Spirano il “PalaSpirà”, dove dal prossimo martedì verranno eseguite 2500 vaccinazioni al giorno, quindi si è diretto al centro fieristico di Chiuduno, dove c’era ad accoglierlo Francesco Locati, direttore dell’Asst Bergamo Est.

Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo, che ha accompagnato Bertolaso durante l’intera missione nella bergamasca, ha così commentato: «Stiamo verificando la fattibilità delle sedi vaccinali. La Fiera di Bergamo non è esclusa né certa, stiamo valutando, il percorso è in itinere, senza trascurare altre opzioni, come il PalaCreberg». Le grandi strutture saranno poi affiancate dalle sedi territoriali più piccole, dagli studi medici e dalle farmacie.

Intanto il centralino della Regione è stato preso d’assalto da decine di over 80 in cerca di informazioni sulla imminente campagna che li riguarda. Sono 726 mila gli ultraottantenni lombardi, tra i quali 72 mila bergamaschi. Da domani alle 13 sarà dato il via alle prenotazioni, mentre per le somministrazioni vere e proprie si dovrà attendere il prossimo giovedì 18. Si può prenotare la dose tramite piattaforma online, medici di famiglia o farmacie.