Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Ultime Notizie Nelle miniere di Dossena

Nelle miniere di Dossena

Per Dossena le miniere sono state per lungo tempo la principale risorsa economica e la fonte di reddito per i suoi abitanti.

Poi un lungo periodo di abbandono. Ma dopo l’interminabile letargo le miniere stanno per riaprire. In un certo senso, sia ben chiaro: con qualche intervento diventeranno un parco avventura (a Paglio), un museo a tema, un punto di riferimento per turisti ed appassionati.

Sarà sistemata anche la strada di accesso all’ex complesso minerario.

A Dossena, quindi, continuano i lavori di realizzazione delle opere incluse nel progetto per la valorizzazione ai fini turistici, culturali e scientifici delle aree minerarie dismesse. Un progetto ambizioso, diviso a sua volta in tre sottoprogetti:

  • il recupero a scopo turistico e scientifico dei livelli sotterranei e intermedio in località Paglio;
  • la ristrutturazione dei fabbricati e la sistemazione della strada di accesso dell’ex complesso minerario;
  • la ristrutturazione dell’ex municipio, che verrà destinato ad ospitare le sale museali.

Per un costo complessivo di un milione e 600 mila euro, finanziati da privati, dalla Fondazione Cariplo, dallo Stato e dalla Regione Lombardia.

«Le miniere – secondo Fabio Bonzi, sindaco di Dossena – sono un patrimonio storico e culturale importantissimo per noi. In passato, tantissimi dossenesi hanno lavorato come minatori all’interno di questo complesso minerario, scavando, camminando tra i cunicoli ed estraendo fluorite. Creando valore per il nostro paese. Ed ora, con questo progetto e tramite queste miniere, vogliamo tornare, in modi diversi, a creare valore».