Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Ultime Notizie Mascherine di San Giovanni

Mascherine di San Giovanni

Si chiamano «Ergomask» (Ergonomik mask protection), sono mascherine di protezione anti-CoViD certificate, con filtraggio al 99,5% e sono state immaginate, disegnate, realizzate e prodotte da due aziende di San Giovanni Bianco: la Effegi Service Group di Giovanni Fumi (per la parte certificazioni e stampi) e la Plastools sas della moglie Moira Dal Pozzo (per la stampa e la produzione in serie). Un progetto nato durante il primo assalto del virus e che ha richiesto un investimento di oltre 90 mila euro.

La mascherina è attualmente disponibile in tre colori (blu navy, blu Atalanta e verde fluorescente), è un dispositivo medico di tipo II R, ad elevata capacità filtrante, certificato per le vie respiratorie, è riutilizzabile per una durata complessiva di cinque anni ed è sanificabile al 100%.

Ha un’ottima traspirabilità e si può usare evitando il fastidioso appannamento delle lenti, inoltre Il filtro centrale monouso si sostituisce facilmente mentre gli elastici di sostegno passano dietro la nuca anziché intorno alle orecchie.

Il costo della «Ergomask» (dotata di 30 filtri) attualmente è fissato in 9,90 euro, mentre i filtri in confezione da 30 costano in totale solo 2,50 euro.

I primi ad usufruirne sono stati gli studenti dell’istituto comprensivo, i 700 studenti di San Giovanni Bianco, Camerata Cornello e Vedeseta a ciascuno dei quali è stata consegnata una mascherina.

«Nella realizzazione abbiamo guardato soprattutto alla sicurezza, all’ergonomia e all’ecologia – precisano i due imprenditori – e non all’estetica. Essendo noi partner di Confindustria ci proporremo soprattutto alle aziende, cercheremo poi di rifornire farmacie e negozi di ferramenta con cui abbiamo contatti. Lavorando già con Amazon avremo probabilmente la possibilità di entrare nella loro piattaforma».