Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Zogno, in 200 alla Cacciata di marzo. "Un ritorno alla normalità" (video...

Zogno, in 200 alla Cacciata di marzo. “Un ritorno alla normalità” (video e foto)

Successo di partecipazione, con circa 200 persone, il 31 marzo a Zogno per la Cacciata di marzo o “Tirada de tole”, tradizione organizzata dal Comune che si tramanda da diverse generazioni nelle nostre valli. Nel 2020 era stato impossibile organizzare l’iniziativa, causa Covid, nel 2021 invece, ci si era attrezzati per poterla svolgere via social… Per quanto piacevole fosse stata questa soluzione temporanea, è innegabile il fatto che tornare a trovarsi fisicamente, dotati di mascherine e tutte le precauzioni del caso, sia un’esperienza ben diversa.

In un percorso per le vie del paese, con partenza dall’area mercato e arrivo in oratorio, dove è stato offerto tè caldo a tutti davanti a un grande falò, si è dato il benvenuto alla primavera, carichi di sogni e nuove speranze.

“Ho sempre partecipato a questo genere di iniziative – racconta Sonia Carrara, 20 anni, di Olda di Taleggio – fin da bambina i miei genitori mi portavano alla tipica “Casa fò mars”, dove, attrezzata di un lungo filo di lattine, mi univo al dolce frastuono che accompagnava l’arrivo della bella stagione. Mi è piaciuto vedere ancora tanti bambini trasportare le loro rumorose creazioni, e sorridere gli uni con gli altri, giocando e rincorrendosi felici. Potersi ritrovare quest’anno, di nuovo dal vivo, è stato davvero fantastico”.

“Purtroppo, abbiamo attraversato e stiamo tuttora attraversando momenti difficili – continua Sonia Carrara – ma in questa serata ci siamo sentiti uniti di fronte alle difficoltà e ai turbamenti che prima la pandemia e ora la guerra hanno causato. È stato bello, mi sono sentita a casa, protetta e forte grazie alla splendida compagnia. Ho respirato speranza e voglia di stare di nuovo, finalmente, insieme. Spero di non dovervi più rinunciare”.

A. S.

Venerdì 1 aprile 2022