Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Sofia Goggia inarrestabile

Sofia Goggia inarrestabile

Quella di ieri in Austria, sulla pista altamente tecnica di St.Anton, velocissima e ricca di curve da affrontare alla perfezione, senza tratti di scorrimento puro e quindi molto simile ad un lungo superG, è stata la terza discesa stagionale ed il secondo strepitoso successo della nostra Sofia Goggia, la ventottenne prodigio dello sci bergamasco.

A sole tre settimane dal trionfo di Val d’Isère, quella di St.Anton è forse la miglior gara della sua carriera, per l’interpretazione su una pista da brivido, ma anche per l’intelligenza utilizzata su una Karl Schranz da cui guardarsi costantemente.

Questo è il suo nono successo in Coppa del Mondo ed il trentesimo podio, in discesa, con due vittorie ed un secondo posto in tre gare. Oggi, con 280 punti, la campionessa bergamasca, che ha ritrovato fame, grinta e coraggio, è tornata la freccia dello sci azzurro femminile ed è da sola davanti a tutte, nel giorno in cui porta a casa la sesta vittoria nella specialità regina.

A St.Anton l’unica che è riuscita a contenere il distacco sotto il secondo è stata l’austriaca Tamara Tippler, già veloce in prova e alla fine seconda a 96 centesimi dall’olimpionica bergamasca, mentre Ledecka e Suter, le due rivali più attese per l’intera stagione, si sono dovute accontentare del 4° e 6° posto, battute da una Breezy Johnson di nuovo terza come nelle due discese in Val d’Isère e con Ilka Stuhec alla pari dell’elvetica, per un piazzamento importante da parte della slovena, ma soprattutto con una strepitosa Laura Pirovano: la trentina finalmente sta esprimendo tutto il suo potenziale, chiudendo ad un decimo dal podio e ottenendo il miglior risultato della sua carriera appena agli inizi in Coppa del Mondo.

10 gennaio 2021