Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Moro all'assalto del Manaslu (8.163 metri). Al campo base anche Geko Gherardi...

Moro all’assalto del Manaslu (8.163 metri). Al campo base anche Geko Gherardi di Zogno

Simone Moro si prepara – dopo tre tentativi andati a vuoto – all’assalto invernale del Manaslu, 8.163 metri, Nepal centrale, catena dell’Himalaya. Moro, 54 anni, che ha già raggiunto otto dei 14 ottomila al mondo, detiene il record di maggior numero di ascensioni in prima invernale sugli ottomila.

Per acclimatarsi, l’alpinista bergamasco, il 20 dicembre scorso, ha salito la cima dell’Ama Dablam (6.812 metri). Moro tenterà nei prossimi giorni con Alex Txikon e Pasang Rinzee Sherpa di conquistare per la prima volta il Manaslu in invernale.

Per il campo base è partito anche Alessandro Gherardi, conosciuto in Valle Brembana come “Geko”, scialpinista e canoista noto per i suoi campus in kayak al lago del Bernigolo a Moio e grande amico di Simone Moro. “Sono qui proprio per amicizia di Simone – dice Geko -. L’anno scorso venni a prendere Simone dopo il suo tentativo di ascesa al Manaslu, quest’anno torno e raggiungerò il campo base. Erano vent’anni che non salivo la valle dell’Everest. Ci saranno ore e ore di cammino, dovrei arrivare tra quattro giorni, al campo base, dove si trova già Simone. Un’esperienza per me indimenticabile. Simone poi tenterà l’ascesa, io ovviamente mi fermerò al campo base”.

Alessandro Gherardi nella valle dell’Himalaya, verso il campo base del Manaslu

Sabato 25 dicembre 2021