Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeRedazionaleStorie e PersonaggiLa storia a Olmo: "Il Covid mi ha tolto le ali. Le...

La storia a Olmo: “Il Covid mi ha tolto le ali. Le ho donate alle mie figlie”

“Nel 2020 il Covid mi ha tolto le ali. Le ho volute donare alle mie due figlie, dando loro un futuro”. Rossana Donati, 51 anni, di Olmo al Brembo ricorda gli anni difficili del Covid: lavorava come Operatrice socio sanitaria. Si è malata di Covid ed ora ne porta ancora le conseguenze.

“Durante i molteplici ricoveri che continuano ancora oggi – racconta Rossana – pensavo a come realizzare un futuro per le mie due figlie”. Da una storia di sofferenza è così nata l’avventura di Nicole Stracchi, 21 anni, e la sorella Nadia, 19. Che lo scorso ottobre hanno aperto “L’Angolo”, un centro di massoterapia ed estetica a Olmo al Brembo. A spronarle e aiutarle proprio mamma Rossana, papà Ennio e tutta la famiglia. Nicole si è diplomata massoterapista e ora prosegue gli studi come osteopata, la sorella Nadia si è diplomata all’Abf di San Giovanni Bianco come estetista. “Mai avremmo pensato di aprire subito una nostra attività – racconta Nicole -. Così abbiamo realizzato un sogno”.

Negli spazi che un tempo ospitavano un alimentari è nato il centro di massoterapia ed estetica. Una sfida in alta Valle Brembana che, dopo un mese, ha già però avuto un buon riscontro. “Siamo legati alla nostra terra – dice Nicole – e ci piaceva l’idea di aprire la nostra attività in paese. Abbiamo clienti giovani e meno giovani. Siamo felici di avere aperto un angolo dove trasmettere serenità, benessere, cura ed empatia”. “Una sfida, è vero – aggiunge ancora mamma Rossana – ma ho voluto trasformare tanta sofferenza in qualcosa di bello. Ci proviamo, ci provano Nicole e Nadia e sono contenta”. Due giovani che si mettono in gioco anche per la valle e il loro paese. L’auspicio è che possano continuare a “volare” anche grazie alle “ali” di mamma Rossana.

Sabato 18 novembre 2023

spot_img