Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Storie di vita e di montagna Bim Bergamo: favorevole alle Zes e alla legge sulla Montagna

Bim Bergamo: favorevole alle Zes e alla legge sulla Montagna

Nei giorni scorsi, durante l’assemblea ordinaria del Bim del Serio e del Brembo, il presidente Carlo Personeni ha evidenziato di sostenere la costituzione delle Zes “Zone economiche speciali” proposte per i territori montani dal Consiglio Provinciale e dai parlamentari bergamaschi.

Consenso manifestato anche nei confronti della volontà da parte del Ministro degli Affari regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini, di realizzare una legge quadro sulla montagna.

Il Ministro per tale progetto ha già istituito un tavolo tecnico scientifico nazionale al quale partecipano: Regioni, Upi (Unione Provincie Italiane), Uncem (Unione Comunità Montane), Anci (Unione Comuni Italiani), Federbim (Federazione dei Bim).

Obiettivo del Ministro è di invertire la tendenza allo spopolamento montano e creare opportunità per i giovani che decidono di restare o tornare a vivere e lavorare in territori montani.

Il presidente Personeni ha ricordato ai sindaci presenti, il momento delicato relativo alla ripresa, evidenziando il piano dell’Unione Europea, una nuova programmazione comunitaria 2021-2027, un bilancio a lungo termine con uno strumento finanziario che destina all’Italia 191,5 miliardi per rilanciare l’economia.

Rappresenta un’opportunità straordinaria che il Consorzio vuole sfruttare rendendosi disponibile a collaborare per progettualità concordate con Comunità Montane, Gal o Comuni, in particolare per progetti sovracomunali collegati alla promozione e valorizzazione delle bellezze storiche ed enogastronomiche presenti nelle “terre alte”.

Sabato, 17 luglio 2021