Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Adamello Ski Raid 2021

Appuntamento il 10 aprile prossimo con l’Adamello Ski Raid, prestigiosa competizione scialpinistica che si svolge ogni 2 anni tra la Lombardia ed il Trentino.
160 le squadre pronte a cimentarsi sul nuovo percorso studiato per adattarsi alle circostanze e per ovviare all’impossibilità d’avere il supporto dei rifugi alpini, ma ugualmente affascinante e selettivo. Un tracciato extreme, spettacolare e suggestivo che si sviluppa su 34 km con un dislivello positivo di 3.180 metri, mentre per la gara femminile sarà su 30 km con un dislivello positivo di 2.560 metri.
Quattro salite, altrettante discese e un tratto a piedi verso Passo Presena, partenza da Ponte di Legno a 1.270 metri per un primo tratto a piedi per poi inforcare gli sci lungo la pista Pegrà in direzione Passo Tonale, dove è prevista la partenza della categoria femminile a 1.640 metri di quota. I concorrenti dovranno affrontare un vallone chiuso da un ripido canale, che è orientato ad ovest della pista Paradiso fino all’omonimo Passo, a 2.610 metri, dove è posto il primo cambio pelli.
Dall’ottavo chilometro di Passo Paradiso inizia il tratto più divertente, le discese rappresentano il valore aggiunto, sono originali e piacevoli.

Tutti i big italiani e stranieri sono in attesa di darsi battaglia in una gara su lunghe distanze, hanno confermato la propria presenza Matteo Eydallin, Davide Magnini e Robert Antonioli, ovvero il podio della generale di Coppa del Mondo Individual. La curiosità dei prossimi giorni riguarda la composizione delle squadre, perché l’Adamello Ski Raid, da tradizione, nel rispetto della dottrina dello skialp, si svolge nella formula a coppie.
L’edizione avverrà naturalmente nel pieno rispetto dei protocollo Covid, dato che tutti gli atleti e i membri dello staff saranno controllati attraverso i tamponi e inseriti nella bolla dell’evento. Per questo motivo la gara sarà senza pubblico e gli atleti saranno presenti senza accompagnatori come previsto dalle normative Coni e Fisi.

Martedì, 6 aprile 2021