Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale News San Pellegrino progetta un parco ipertecnologico e sotterraneo (video)

San Pellegrino progetta un parco ipertecnologico e sotterraneo (video)

Siamo ancora allo studio di fattibilità, ma rendering e video danno già un po’ l’idea di come potrebbe essere spettacolare il “Magic Waterglow” di San Pellegrino, il parco ipertecnologico dedicato all’acqua che il Comune vorrebbe realizzare nelle viscere della terra, accanto alle Grotte del Sogno, in località Vetta.

L’installazione tridimensionale, virtuale e sensoriale permanente – che sfrutterebbe altissime tecnologie multidisciplinari (cinematografiche e architettoniche) – verrebbe realizzata nella galleria di 220 metri abbandonata da anni e un tempo occupata dal serbatoio dell’acquedotto che dalla fonte del Boione arrivava alla centrale Colleoni, nei pressi della partenza della funicolare. Il progetto è dell’ufficio tecnico comunale di San Pellegrino e necessita di un finanziamento di 2,3 milioni di euro che si spera di recuperare anche tramite il Piano nazionale di resistenza e resilienza (Pnrr), quindi fondi statali. Il progetto è stato inserito nel bilancio di previsione 2022, approvato dal Consiglio comunale di lunedì sera 20 dicembre.

Rendering del futuristico parco Magic Waterglow di San Pellegrino
La galleria nei pressi delle Grotte del Sogno un tempo sede dell’acquedotto che portava alla centrale, come si presenta oggi

Mercoledì 22 dicembre 2021