Il portale della Valle Brembana e delle Orobie

Home Redazionale Cronaca San Pellegrino: apre "Stazione Terme", dopo 5 anni torna il bar-ristorante del...

San Pellegrino: apre “Stazione Terme”, dopo 5 anni torna il bar-ristorante del treno

Dopo cinque anni di chiusura riaprirà al pubblico – come bar-ristorante-pizzeria – il 4 gennaio 2023, l’ex stazione ferroviaria di piazza Granelli a San Pellegrino, uno degli edifici che hanno fatto la storia della cittadina termale. Venne infatti costruito, in stile liberty, nel 1905-1906 (su progetto di Romolo Squadrelli, lo stesso del casinò), in concomitanza con l’arrivo del treno.

La Stazione Terme, aprirà come bar ristorante pizzeria il 4 gennaio 2023
La parte in vetro retrostante, ampliamento dell’edificio

NUOVO LOOK E NOME: “STAZIONE TERME”

Rappresentò, fino al 1967 – anno della chiusura delle ferrovie brembane – una delle due stazioni di San Pellegrino, insieme a quella di piazza Rosmini, più a sud. Prima della chiusura, avvenuta a fine 2017, aveva ospitato per anni un bar-pizzeria (Ciao-Ciao). Poi lo stop. Lo Stato decise quindi di trasferire la proprietà al Comune che, con un bando, ha poi trovato un privato disposto alla ristrutturazione e alla successiva gestione (la società Costec di Angelo Alcaini). Dopo circa due anni di lavori – rallentati anche dalle difficoltà di reperire i materiali – ora l’apertura. Nella ristrutturazione (il progetto è di Andrea Milesi) sono state mantenute le caratteristiche originarie dell’edificio. Per scelta anche nessuna insegna luminosa. E’ invece stata ripristinata la scritta “Stazione Terme”, che sarà il nome anche del nuovo locale. Nella parte posteriore un ampliamento con ampie vetrate.

Posta nei pressi della pista ciclabile, in estate potrà quindi diventare un punto di sosta apprezzato dai ciclisti. All’interno un centinaio di posti a sedere, più altri all’esterno. Per i primi mesi di apertura (una decina i dipendenti) sarà attiva solo la sera dal mercoledì a domenica. Successivamente, anche in base alla disponibilità del personale, gli orari e i giorni di apertura dovrebbero essere ampliati. Sarà gestito dalla società “ST” (Stazione Terme) di Francesca e Laura Alcaini.

SARA’ RECUPERATA ANCHE LA STAZIONE DI PIAZZA ROSMINI

Sarà invece il Comune grazie a un finanziamento di quasi un milione di euro, a ristrutturare l’altra stazione ferroviaria (anch’essa per anni sede di una pizzeria), in piazza Rosmini. Dopo l’approvazione del progetto esecutivo il bando per i lavori, successivamente si andrà alla ricerca di un gestore.

La stazione ferroviaria di piazza Granelli in una foto di inizio ‘900

Giovedì 22 dicembre 2022